Ordo Mortis di Salvatore Conaci.

Un potere occulto radicato in un piccolo paese, un giovane uomo pronto a combatterlo.

Il mistero e l’esoterismo sono gli ingredienti principali di Ordo Mortis di Salvatore Conaci. Un
thriller cupo e appassionante in cui ci si trova catapultati in una realtà spettrale e decadente, dove
ogni persona sembra custodire un segreto inconfessabile e ogni ambiente sembra contenere in sé
un alone di soprannaturalità. Il protagonista della vicenda è Alessio Conci, un giovane uomo giunto
nel mai nominato paese dell’entroterra calabrese per prendere servizio come insegnante. Non
passa molto tempo prima che le persone e i luoghi appaiano ambigui e pericolosi agli occhi di
Alessio: le mura di casa sembrano avere vita propria, i rintocchi dell’orologio sembrano seguire
una scansione del tempo tutta loro, gli sguardi degli abitanti del paese sembrano vedere oltre la
realtà materiale. Il protagonista è scettico all’inizio del racconto, e attribuisce a sciocche
superstizioni le verità che gli si rivelano giorno dopo giorno. Alla fine Alessio dovrà dolorosamente
constatare, e il lettore insieme a lui, di trovarsi di fronte a un potere più grande di lui, che ha reso
schiavo un intero paese, che ha spinto ad atti delittuosi e ha costretto le coscienze all’ignoranza
più nera. Ordo Mortis è un romanzo che parla di una setta dedita al culto della Morte, per loro
unica fonte di fine e di nuovo inizio; un’organizzazione pronta a tutto per guadagnare sempre più
potere, e per asservire con l’inganno sempre più vittime inconsapevoli. Pronta anche a uccidere, a
cancellare esistenze e verità in nome di falsi miti, forte di una tradizione risalente all’antica Roma.
Alessio si ritroverà nel mezzo dello scontro a fuoco tra luce e oscurità, tra ragione e ignoranza, e
dovrà avere la forza di prendere posizione, di credere in sé stesso e di rischiare la propria vita per il
bene comune. Non sarà semplice, perché la setta ha costruito una rete intricata di inganni e
asservimenti fino ai più alti vertici della politica, ma egli potrà contare sull’appoggio della donna
che ama e di amici coraggiosi, oltre che sulla sua intelligenza e sulla sua libertà di pensiero.
Salvatore Conaci costruisce un romanzo in cui sono perfettamente bilanciati luce e oscurità, in cui
la realtà ha spesso due facce, e in cui si possono avvertire suoni inquietanti e tetre presenze. E ci
ricorda come gli esseri umani abbiano il potere di combattere anche il mostro più insidioso, quello
che riesce a nascondersi e a ingannare, perché l’intelletto può essere più forte di ogni
condizionamento, e di ogni tentativo di sottometterlo.

A cura di Hermes D’ Arienzo

Titolo: Ordo Mortis
Autore: Salvatore Conaci
Genere: Thriller
Casa Editrice: WritersEditor
Pagine: 160
Codice ISBN: 9788831962001


 

Comments are closed.