So Far – New Adventur in Lo-Fi

So Far – New Adventur in Lo-Fi

Clicca sul pulsante per caricare il contenuto da bandcamp.com.

Carica il contenuto

Già dai primi secondi abbiamo un grande sound d’impatto: chitarre brillanti e ritmo sparatissimo, cantato anglofono più che solare.
Da Expectation si apre il disco con una grande luce e non c’è niente di “bassa fedeltà” nel suono, anzi.
Fall Down continua questo discorso musicale, ma include piacevolmente numerose parentesi rilassate, quasi ad intermittenza.
Uno di quei classici album che ascolteresti in decappottabile, d’estate, mentre sfrecci in autostrada, dove con Back to the Wall osserveresti il panorama incantato.
E’ anche uno di quei classici album che infileresti in un telefilm che andrebbe sicuramente di moda, un po’ “teen” e un po’ “alternative”.
Average ha delle bellissime chitarre che “dialogano” con la batteria in assenza di cantato, le ritmiche sono piuttosto variegate.
Riusciamo ad apprezzare ogni episodio musicale dell’album, è una piacevolissima ballata introspettiva Daffodils , se ne sentiva la necessità a metà del disco, dove dei riff di chitarra non distorta sembrano cullarti. Finora è uno dei brani che preferisco. La mia hit personale, dove le voci sono ben evidenziate ed avvolgenti.
Che sia Klondike un proseguimento del brano precedente? Come se fosse un altro capitolo, somiglianze nell’organizzazione della struttura compositiva; e scorre il brano, come un fiume in piena, non impetuoso, ma potente.

NAiLF Press

Nobody’s Rest è un brano languidissimo, come se nel viaggio musicale che abbiamo intrapreso si andasse verso il tramonto.
Rispetto alle ritmiche sparatissime dei primi brani, tutto sembra rallentare, le immagini si dissolvono gradualmente ai nostri occhi della mente.
E con Shoe-in parte una classica chitarra da spiaggia…più che da spiaggia…da prateria! Tutto è sognante: sorprende a metà del brano un inserto quasi sospeso.
La seconda metà del brano fonde un rock lento e deciso con arpeggi di banjo tipici da country! Il connubio è interessante.
Questo disco ti fa venire la voglia di viaggiare, ma ahimé gli impegni mi rinchiudono tra quattro mura.
Forse ci avevamo azzeccato, i brani seguono una logica del rallentare, dell’evolversi verso un piacevole finale, dopo episodi di grande impeto.
Il nono e ultimo brano è quasi serale: Wg’s New Year’s Resolutions, circa 1942 , un titolo buffissimo in inglese fuso all’italiano.
Una ballata lentissima che…attenzione! Ha anche l’intervento di una autentica tromba a metà del brano.
Se dovessi fare una scelta, a livello di ascolti, personalmente tifo per le ballate. E devo dire che la traccia cinque se la batte con la nona.

YouTube

Caricando il video, l'utente accetta l'informativa sulla privacy di YouTube.
Scopri di più

Carica il video

YouTube

Caricando il video, l'utente accetta l'informativa sulla privacy di YouTube.
Scopri di più

Carica il video

 

NEW ADVENTURES IN LO-FI

New Adventures in Lo-Fi è una band torinese nata nel 2011.
Trainati da Enrico Viarengo (penna, voce e chitarra), i NAiLF esordiscono autoproducendo l’EP
Sleeveless Days of June, una manciata di canzoni indie-folk all’insegna della bassa fedeltà come
flosofa di vita. SentireAscoltare lo defnisce un EP di “ballate in missione dolcezza con retrogusto
indolenzito”.
Senza una formazione fssa e grazie alla collaborazione e al contributo di amici e strumentisti della
scena torinese, i NAiLF aprono i concerti di artisti internazionali come Woodpigeon (CAN), Seamus
Fogarty (IRL) e Rue Royale (UK/US).
Nel febbraio 2013, dopo aver partecipato al tributo targato Ondarock ai Red House Painters, esce
l’EP Take Took Taken e la formazione si assesta. I NAiLF diventano un trio in bilico tra il piglio acustico
cantautoriale e l’impatto elettrico debitore del rock alternativo anni 90.
Take Took Taken, caratterizzato da un sound americano e da picchi di volume e intensità, è
apprezzato dalla critica e recensito dalle più importanti webzine italiane; il video uffciale del singolo
estratto, Something Missing, ottiene più di 10.000 visualizzazioni in pochi mesi.
Dopo l’uscita dell’EP, l’etichetta indipendente To Lose La Track coinvolge i NAiLF nel progetto This Is
Not A Love Song, musicassette illustrate che raccolgono cover internazionali reinterpretate dalle
migliori band italiane.

La band intensifca l’attività live (condividendo il palco con artisti quali Albedo, Threelakes, Nadar
Solo e Gazebo Penguins) fno alla primavera 2014, che li vede impegnati come opening act del tour
uffciale italiano degli inglesi Delta Sleep.
Durante l’estate 2014 i NAiLF si concentrano sulla pre-produzione di un nuovo disco.
SO FAR
SO FAR è il titolo del primo LP dei New Adventures in Lo-Fi uno co-produzione Stop Records, W//M,
Cheap Talks. Registrate a settembre 2014 presso lo Stop Studio di Rimini, le nove canzoni che
compongono So Far sono prodotte dalla band stessa in collaborazione con Ivan Tonelli e Andrea
Muccioli di Stop Records (artisti in roster: Girless & the Orphan, Goldaline my Dear, Mary In June,
Shelly Johnson Broke my Heart).
I NAiLF mantengono un imponente e malinconico sound elettrico, con un approccio alla scrittura più
organico rispetto ai lavori precedenti, privilegiando semplicità e calore in arrangiamenti molto vicini
alla resa live.
Il disco si avvale del contributo della band riminese Girless & the Orphan e degli inglesi Plantman,
oltre alla partecipazione di musicisti professionisti della scena torinese quali Roberto Necco e Ramon
Moro (3quietmen).

1. Expectations
2. Fall down
3. Daffodils
4. Shoe in
5. Klondike
6. Average
7.Nobody’s rest
8. Back to the wall
9. Woody Guthrie’s new year’s resolutions, circa 1942

Credits:
Enrico Viarengo: voice, guitars
Michele Sarda: bass, voice
Marco Agagliati: drums
Ivan Tonelli: back vocals on #8, arc guitar on #7
Tommaso Gavioli: voice on #6
Matt Randal: voice, guitars on #1
Leighton Jennings: sci-f guitar on #1
Roberto Necco: banjo on #4
Ramon Moro: trumpet, flugelhorn on #9
All songs written by New Adventures in Lo-Fi
except #4 written by Geoff Farina
Lyrics by Enrico Viarengo
except #8 by Michele Sarda

Produced by NAiLF, Ivan Tonelli & Andrea Muccioli
Recorded, mixed and mastered by Andrea Muccioli & Ivan Tonelli
@ Stop Studio, Rimini – http://www.stoprecords.it/
Front cover & artwork by Elyron
http://www.elyron.it/


SCONTO DISTROKID 7% SE TI ISCRIVI USANDO QUESTO LINK (clicca)
 

Lascia un commento

Open chat