E dopo più di un anno dalla loro ultima esibizione estiva, tornano come regalo di Natale i Boilers

dal vivo a inaugurare un nuovo format, ideato da F.M. Music Lab, dal nome Rock’n’roll circus il

25 dicembre 2014 presso Pulp Paper – Cartiera.

Il nome dell’evento fa riferimento al Rock and roll circus che nasceva nel 1968, anno in cui i

Rolling Stones realizzavano un album dal vivo, divenuto in seguito un film dove alcuni fra gli

esponenti più importanti della scena rock si esibivano in irriverenti e grottesche performance

dentro un tendone da circo in un’ atmosfera circense.

Adesso rock’n roll circus (live music circus theatre and club) è uno scambio diretto tra

palco e platea, un mondo parallelo, un contenitore dove al suo interno troviamo esilaranti e

funamboliche performance musicali e di movimento, rappresentate in un clima fiabesco, dove le

cose vengono immaginate al contrario rispetto a come si presentano nella nostra società attuale,

che a volte sembra stramba e lontana da come vorremmo che fosse.

Protagonisti delle performance saranno i ballerini della scuola di danza Danz’Art di Alessandra

Ambra.

Live concert

The Boilers, esponenti giovanissimi dell’underground musicale catanese degli ultimi anni,

sembrano usciti da un volume di Back from the grave, subiscono il fascino delle sonorità garage

beat, cresciuti ascoltando i vecchi vinili dei Sonics, Kinks, Them, High Numbers, Mummies e

Rolling Stones ma anche il blues alla Howlin Wolf.

Nel 2009 esce il loro primo disco “ High Heel Lovers” su etichetta indipendente Billy’s Bones,

10 tracce di vibrante, fresco e sexy rock’n’roll in stile sixties.

Negli anni hanno diviso il palco con artisti quali Jack of Heart, Female Trouble, Bone Machine,

Tornado Dolls, Dirtbombs.

A distanza di tre anni dal loro esordio discografico, tornano con un nuovo sorprendente 7” su

Kuma Records. Due brani inediti registrati nel 2010 che mostrano la band al suo apice creativo.

Nel frattempo i live continuano in giro per l’Italia e li hanno visti aprire per band del calibro di

Fuzztones, Gravedigger V e Sonics per il Festival Beat di Salsomaggiore Terme.

Nonostante una lunga pausa dalle esibizioni dal vivo, e anche se dalle loro costole sono nate altre

bands (B.M.C. Big Mountain County e Raindogs), i cinque Boilers sono tornati in sala prove per

lavorare a quello che sarà il live tanto atteso, che non deluderà e farà risvegliare questa città che

è Catania vittima spesso dell’effetto sonnifero.

Il loro live è sempre l’occasione per rivedere sul palco una delle band più cool di Catania.

A seguire il dj set di Frankie, DUOWOP, Melz & Danny B.

The Boilers sono:

Luca De Iorio: chitarra

Melo Gabriele Giuffrida: voce

Bruno Mirabella: batteria

Alessandro Montemagno: basso

Daniele Salamone: vox organ

 

boilers

Comunicati stampa

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *