Correlazione Quantistica è il nome di un nuovo progetto musicale formato da:Antonio Murgia: Basso Elettrico, Campionamenti; Stefano Muscas: Batteria, Oggetti; Antonio Saiu: Batteria.

Le coordinate musicali entro le quali si muove il trio sono legate ad una visione personale del post rock,a volte visionaria,a volte candidamente psichedelica,ma con una bella personalità che fa la differenza.

Apre questo “demo” la traccia “Piazza verdi”,che gioca su dinamiche chiaroscure,alternando momenti solari ad altri più ombrosi:c’è ricerca,ma mai fine a sè stesssa,la musica (sempre e rigorosamente strumentale) offre un ampio ventaglio di possibilità,tra ricordi psichedelici e rimembranze progressive,senza tralasciare un pizzico di sperimentazione appena accennata.

“Ulisse inganna Polifemo” è visionaria fin dal titolo:le venature psichedeliche si fanno qui più darkeggianti,ma non meno oniriche,eppure sempre “avvolgenti” e sottilmente melodiche.

“Precipitando dalla luna” è uno stop and go in cui il post-rock della band si delinea su tessiture più funkeggianti (e non mancano mai le spezie post dark) per poi ripiombare su tessiture oniriche.

La Tv di Biluè di Giovanni D'Iapico

“Discorsi contrapposti” è il corposo finale,dall’irresistibile andatura ritmica,senza rinunciare ad una certa visionarietà e persino ad alcuni tratti più riflessivi.

Un ottimo “demo”……addirittura superiore a tanti prodotti “ufficiali” del genere:una band strepitosa,che ha già trovato un suo affiatamento e le proprie coordinate sonore,all’insegna di una miscela musicale esplosiva e strabordante,senza rinunciare alla “ricerca”.

cover

Ps: il lavoro è interamente scaricabile gratuitamente su bandcamp.

 

 

 

Rispondere qui
Salve, come possiamo essere d'aiuto?
Powered by