Chat with us, powered by LiveChat

Danilo Rusciano: So cose vecchie (EP)

Danilo Rusciano: So cose vecchie (EP)

Salve audiofolli, in questa recensione vi presenteremo Danilo Rusciano , quello che potremmo definire un tuttofare dell’hip-hop: un buon beatmaker, un compositore di testi, melodie, una voce gradevole e un buon grafico. Oggi, per creare dei progetti al minimo delle spese, bisogna essere eclettici, non c’è niente da fare!
Andiamoci ad ascoltare i tre brani che compongono questo Ep, come specificato nuovamente nella biografia, l’Ep uscirà il 15 gennaio 2019, mentre il disco vero e proprio dal titolo 
“Tre passi sulla luna” più avanti (dovete seguirci per scoprirlo!). Ci sarò ha un beat solare e potente, una voce ricca di auto-tune (usato bene), ma lontana dalla trap oscura e nichilista, un brano che esorta alla positività e alla voglia di farcela.
Così non va è lievemente più malinconica, ma non troppo: in tutti i brani c’è sempre coraggio e buona energia, con una buona ritmica che sostiene un buon flow senza virtuosismi, ma “pulito” nella metrica e nell’intonazione. Non basterà inizia come una vera e propria ballade, con tanto di pianoforte leggerissimo, seguono delle voci effettate (probabilmente una voce femminile “pitchata”) e un wind chime che crea una certa magia di tanto in tanto. Come negli altri brani, un buon alternare tra melodia e rap.
Un hip hop abbastanza pop ed orecchiabile da risultare radiofonico, con speranza a testa alta.
Tre brani che si fanno ascoltare, siamo curiosi di scoprire il disco intero prossimamente e un in bocca al lupo a Danilo per questo buon esordio. 

 


ALCUNE GRAFICHE : 

 

 


BIOGRAFIA

Danilo Rusciano è un cantautore romano (classe 1987) , attivo dal 2002 dove all’età di 15 anni muove i suoi primi passi sui programmi di produzione musicale dove compone i primi beat. Pubblica quasi un demo all’anno fino a quando, il 15 Gennaio 2019, debutta con il suo primo EP autoprodotto “So cose vecchie EP”, tre brani che anticiperanno la l’uscita del suo primo vero album “Tre passi sulla luna”.


 

Comments are closed.