Chat with us, powered by LiveChat

IL FIUME – In Riva | Recensione

IL FIUME – In Riva | Recensione

Fioccano le nuove proposte su Audiofollia, è la volta de “Il Fiume” una band fresca e spontanea, indie e sogratrice.
Si tratta di Ep, ovvero tre brani che potete trovare anche su Spotify.
Una simpatica “r” un po’ simile alla mia (per chi mi conosce) e un timbro che non è dolce e non è aspro, è autentico. Se il primo brano è sognante e abbastanza morbido nel complesso, ovvero “Parole su Parole” , mentre con 02.22 svoltiamo con un giovane rock emozionante. Potrei sbagliarmi, ma la batteria mi ricorda le sonorità del vst “drummer”, tuttavia, se anche fosse così, rende benissimo.
Bellissima idea di dare come titolo al brano, la durata stessa del pezzo. “Amo perdermi dentro di te” e noi amiamo perderci nella canzone che abbiamo ascoltato due volte.
Si chiude l’album con “Portami via”, non è altro che il connubio tra i due pezzi, il primo più morbido e l’altro più hard. Idem nei testi.
Il nome del gruppo è bellissimo, così come è suggestivo e assolutamente in linea, il titolo dell’album.
Unico neo: la ricerca su Google! Se cerchi “In riva” + “Il fiume”, ti spuntano ristoranti o corsi d’acqua a profusione. Che sia un obiettivo della band “sfuggire” e lasciarsi trovare solo dalle persone giuste?
Aspettiamo con ansia un disco intero.