Obbligo d’accesso – progetto

Obbligo d’accesso è il nome di un importante evento che si è tenuto lo scorso 10 maggio alla casa delle culture, da tale convegno, ideato dalla sottoscritta Martina Naccarato e realizzato grazie alla preziosa collaborazione di Alessio Tucci, Cristina Placenti e dei vari enti e/o associazioni interessate alla problematica dell’abbattimento delle barriere architettoniche. Nell’arco della giornata, sono state messe in luce quelle che sono le principali difficoltà legate all’accessibilità, e quindi, alla semplice e assoluta fruibilità della città di Arezzo.

Ci rendiamo perfettamente conto che quello di sensibilizzazione, purtroppo, sarà un percorso piuttosto lungo e complicato, ma, noi che siamo ottimisti e fiduciosi, stiamo continuando a lavorare a questo ambizioso progetto che, dopo mesi, ancora oggi, suscita l’interesse dell’amministrazione locale, che ha richiesto espressamente la nostra    collaborazione e/o partecipazione attiva per portare avanti il lavoro del PEBA, (Piano Eliminazione Barriere Architettoniche), ecco perché, oltre a creare una rete contatti attraverso la quale sarà possibile fare domande, ricevere risposte, dare suggerimenti, esporre problemi ecc…stiamo anche cercando di ” pubblicizzare” la nostra iniziativa.

Vi ricordiamo infine che se siete interessati e/o esperti in materia potete anche collaborare con noi.

La Tv di Biluè di Giovanni D'Iapico

Supportare obbligo d’accesso e’ semplice, basta cliccare mi piace sulla nostra pagina Facebook: obbligo di accesso oppure contattare Martina Naccarato tramite un messaggio privato.

Grazie e buona Domenica audiofolli. 🙂

 

CIMG1844-624x414

Rispondere qui
Salve, come possiamo essere d'aiuto?
Powered by