Chat with us, powered by LiveChat

Le 5 regole per preparare un buon demo

Le 5 regole per preparare un buon demo

Preparare il giusto demo

Scopriamo quanto è importante preparare un buon demo.
Per tutti quei gruppi musicali che desiderano emergere e soprattutto far ascoltare la propria musica nella giusta maniera.
Ci sono tanti elementi da considerare: gli arrangiamenti innanzitutto (contatta dei professionisti), gli elementi legati alla composizione, l’aspetto creativo nella presentazione.
E’ inevitabile che tutto richieda un impiego di tempo incredibile in sala prove o di registrazione; ciò che si produce deve rappresentare ogni tratto distintivo di quel gruppo musicale, il loro mondo sonoro. Oggi si sa, di produzioni ce ne sono tante e spesso per essere cestinati senza neanche un ascolto, il passo è breve.
Uffici stampa, etichette, case discografiche, sulla propria scrivania si vedono arrivare migliaia e migliaia di demo al giorno.
Vediamo un po’ come fare

1. Poche canzoni, ma buone.

Inviare decine e decine di brani, porterà l’esaminatore in confusione perché sostanzialmente non ha tempo e deve concentrarsi su moltissimi altri ascolti.

2. La semplicità

Anche dal punto di vista visivo, bisogna presentarsi nel modo più semplice e diretto possibile.

3. Siate rintracciabili

Mettete ogni tipo di contatto possibile: e-mail, numeri di telefono, sito web e magari direttamente sul cd.
E’ molto importante essere rintracciabili e reperibili.

4. Fate attenzione alla disposizione delle canzoni

Soprattutto il primo pezzo è molto importante, serve a dare un’idea iniziale sulla band e ad introdurre l’ascoltatore nel mondo sonoro che si vuole proporre.
Anche la disposizione degli altri brani (possibilmente non più di quattro), dovrebbe essere un minimo studiata affinché favorisca un ascolto ottimale.

5. Chi cazzo siete?

Scusate la scurrilità, ma su Audiofollia si scrive in piena libertà.
E’ molto importante inserire una breve biografia della band, soprattutto che sia d’impatto e che susciti curiosità in modo creativo ed originale.

 

 

1 Comment

  1. […] Abbiamo già scritto un articolo a tal proposito, con alcuni consigli utili, che potrai trovare qui. Potete creare un cd oppure fare in modo di avere un link con le vostre canzoni, potrebbe essere […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*