Vi ricordate di Cato, l’entusiasmante cantautore rock di cui vi parlai anno scorso?
Bene, adesso il nostro ritorna con un tour,che non è…il solito tour!
Si tratta difatti di una sorta di “giro del mondo” a scopo benefico.
Ma lasciamo che sia egli stesso a raccontarci questa sua bellissima novità (non solo) artistica:
“Cato è ora pronto per una nuova avventura.
Spinto dall’impulso di rilanciare e rivitalizzare l’immagine del settore tessile, a lui molto
legato per la terra d’origine e dalla sua passata esperienza lavorativa Cato è pronto ad
intraprendere un viaggio on the road a bordo di un furgone attrezzato..
La via della seta lo attende lungo un percorso che attraverserà 7 nazioni, 15000km.
Insieme a lui ci sarà Vale (Valeria Melocchi), studentessa di giurisprudenza appassionata di viaggi e fotografia.
Da Gandino a Pechino 35 giorni che passeranno lungo Austria, Ungheria, Ucraina, Russia,
Kazakistan e Cina.
Ultima tappa Hong Kong, sede di uno dei tanti centri di Emergency.
Infatti Cato oltre portare in giro per Europa e Asia, la sua musica e i brand della sua terra
bergamasca, ha anche un ulteriore intento: raccogliere fondi per le associazioni benefiche di
Emergency ed Admo.”

photo.php10406717_804359192935370_6643815297983929344_n3

 

Quindi,una bella iniziativa che unisce musica e “viaggio”: ma non sono forse musica e viaggio l’essenza della vita?
Anche perché – continuando a citare le parole di Cato – questo viaggio è significativo non solo per l’esperienza (umana e umanitaria),ma anche perché nella vita del nostro è un momento particolare:dato che è sempre più difficile vivere di musica in Italia,questo “viaggio” è anche una boccata di ossigeno,una nuova via….
Al suo ritorno,Cato racconterà questa sua esperienza in un documentario,che verrà edito in vari modi,sia come corto per la televisione,sia come promo su youtube.
PS : Cato è in cerca degli ultimi sponsor per mettere in atto questo tour! Fatevi sotto!

Webzine