Halloween √® ormai passato, cos√¨ come il fatidico cambio dell’orario che ci ha tolto un’ora di sole al giorno, precipitandoci in un clima freddo che √® preludio delle feste natalizie. In questo cupo clima autunnale dove le piogge cominciano a cadere costringendoci a limitare le passeggiate all’aria aperta, c’√® chi ancora √® sintonizzato mentalmente sulla modalit√† estiva.

Molta gente rimpiange con nostalgia il caldo estivo e le feste sulla spiaggia, fatte di cocktail e balli di gruppo, croce e delizia di ogni vacanziero. Nei giorni di freddo, mentre sorseggiamo una cioccolata calda, torniamo con la memoria alle nostre ultime vacanze e vorremmo che il tempo passasse veloce per poter riabbracciare di nuovo la pace e la spensieratezza delle ferie.

Se sentite la necessit√† di immergervi in un clima vacanziero e spensierato vi consigliamo l’ascolto dell’ultimo singolo di¬†Edoardo Borghini¬†intitolato¬†Cicabon. Con questo vivace brano dal nostalgico sapore estivo l’artista italiano ci consegna una canzone dominata da un incalzante ritmo latino che vi far√† rivivere le vibrazioni di quelle serate di festa sulla spiaggia o nei locali all’aperto, facendovi dimenticare per un po’ l’arrivo dei freddi invernali. Il brano √® distribuito dall’etichetta italiana¬†Artisti Online¬†di¬†Marco Gatti¬†con cui Edoardo Borghini collabora dal 2019.

Il brano che stiamo ascoltando √® un vero toccasana contro il grigiore dell’autunno e la depressione post ferie. La canzone si apre con un ostinato di chitarra a cui si aggiungono vari synth che creano in pochi secondi un’atmosfera di brillante allegria. Dopo questa breve introduzione parte vivace il ritmo su cui ascoltiamo il tormentone del ritornello che ci entra subito in testa. Nonostante il brano abbia finalit√† di intrattenimento quello che risulta evidente √® la ricercatezza sonora che lo rende musicalmente tutt’altro che banale.

Webzine