La fisarmonica è uno strumento musicale unico che ha il potere di coinvolgere gli ascoltatori con suoni e melodie avvincenti. Recentemente è rinato a nuova vita, ottenendo grandi apprezzamenti grazie alle sonorità originali che propone.

Un vero maestro della fisarmonica è Renzo Ruggieri, fisarmonicista, compositore e insegnante nativo di Roseto degli Abruzzi che sin da piccolo ha studiato questo magnifico strumento. Ruggieri ha realizzato progetti che vanno dal Solo all’Orchestra Sinfonica, ha calcato i più importanti palcoscenici mondiali e ha collaborato con cantanti di fama mondiale.

Dal genio artistico di Renzo Ruggieri è nato “Leaves”, un bellissimo EP di 5 canzoni in cui il maestro esprime tutta la sua creatività e sapienza musicale. Il progetto è nato quasi per caso, poiché l’idea dell’EP ha preso forma durante il periodo di pandemia. A dimostrazione che dalle crisi possono sempre nascere opportunità, l’artista ha ben pensato di recuperare una serie di arrangiamenti e registrazioni che risalgono ai primi anni 2000, realizzando questo EP, molto piacevole da ascoltare. 

A questi vecchi brani è stata aggiunta una melodia scritta per una pubblicazione sulla fisarmonica jazz, ossia “Leaves”, basata sull’armonia del noto standard “Autumn Leaves”. La magistrale maestria dell’artista ha dato vita a questa suggestiva melodia chiamata “Leaves”, traducibile come “Foglie”, prima canzone del progetto che dà anche il nome all’EP. L’incantevole sound, felicemente intriso di malinconia, sembra proprio ricreare un’ambientazione autunnale, dove il tempo scorre lento ma inesorabile.

Da materiali assemblati e rifiniti sono nati altri brani, come “One Night in Strasbourg”, il secondo pezzo dell’EP. Questa romantica melodia, sembra proprio raccontare “Una Notte a Strasburgo”, una notte che lascia spazio alla creazione di scenari unici e personali nella mente dell’ascoltatore. Briosa e dai ritmi lontanamente sudamericani, questa composizione infonde un’atmosfera gioiosa, diventando il compagno di viaggio ideale per chi ama lasciarsi trasportare dalla musica.

Si prosegue con il terzo brano, “Cherokee”, dove la fisarmonica continua a recitare la parte della protagonista con un suono veloce e ritmato. Il quarto brano è “Little Bossa”, che invece ha un ritmo più lento, morbido e rilassato, da ascoltare in compagnia di amici intenditori di musica. Si chiude infine con “France and Italy”, una canzone che celebra i due paesi cugini.

Come ha rivelato lo stesso Ruggieri, questo EP composto da soli 5 brani sembra fatto apposta per una società che non ha più tempo per nulla. Vale davvero la pena invece trovare del tempo per ascoltare questo EP che racconta tutto l’eclettismo e la versatilità musicale del fisarmonicista di Roseto. Ruggieri ha raccontato di aver fatto pace con la musica negli ultimi anni, infatti ha composto e suonato con un ritrovato piacere.

La composizione e gli arrangiamenti non sono forzati, anzi risultano molto naturali, grazie anche ad un approccio melodico al jazz. Del resto, come ha detto lo stesso Ruggieri, “la melodia è come lo swing, o ce l’hai o non ce l’hai”. Il maestro Ruggieri la melodia ce l’ha nel sangue e quindi preparati per questo viaggio spensierato e scanzonato tra un sound jazz, brillante ed estroso, adatto a tutti gli amanti della musica.

SPOTIFY

https://open.spotify.com/intl-it/artist/4zKi8PgK6cx1ZvpwJ4Q7yU

YOUTUBE

https://www.youtube.com/user/renzoruggieri 

FACEBOOK

https://www.facebook.com/renzo.ruggieri/ 

X (Twitter)

https://twitter.com/_renzoruggieri/

TIKTOK

https://tiktok.com/@renzo_ruggieri

INSTAGRAM

https://www.instagram.com/renzo_ruggieri/

Webzine